Lunedî 22 Dicembre 2014 - 13:40

Testata Giornalistica registrata presso il Tribunale di Cagliari, Autorizzazione n. 17/09 del 06.08.2009
Iscrizione al R.O.C. (Registro degli Operatori di Comunicazione) n. 20303

IsolaBasket.it

Quotidiano online fondato nel 2009



Scafati firma Tyrone Washington

23.07.2004


Con una brillante operazione di mercato l’EuroRida Scafati comunica di aver firmato il centro di 208 centimetri Tyrone Washington, giocatore solido e dalle notevoli potenzialità. Nato a Saint Louis il 16 settembre del 1976, Washington è cresciuto cestisticamente alla Mississippi State University, dove detiene il primato scolastico delle gare disputate (123) ed è presente in quasi tutte le classifiche storiche di rendimento (secondo nelle stoppate date, quinto nei rimbalzi totali e al diciannovesimo posto con oltre mille punti realizzati nella classifica marcatori di sempre). Compagno di ateneo di Darryl Wilson, Tyrone ha partecipato al draft NBA del 1999 con gli Houston Rockets e scelto al secondo giro con il numero 44. In tale occasione molti addetti ai lavori pronosticarono per “Ebony King” un futuro ai massimi livelli, scomodando addirittura parallelismi con Shaquile O’Neal. Le circostanze fanno invece percorrere a Washington strade diverse, e il centro statunitense si ritrova protagonista qualche mese dopo in Italia con la maglia della Banca Popolare di Ragusa, nel torneo di Serie A2 1999/2000 (30 partite giocate, 50% da due punti, 65,7% dalla lunetta, 262 rimbalzi totali e 400 punti realizzati). L’ottima stagione disputata convince naturalmente i dirigenti siciliani a confermare il giocatore anche per la stagione successiva (15 partite giocate, 55% da due punti, 67% dalla lunetta, 130 rimbalzi totali e 277 punti realizzati) ma a dicembre Washington risolve il contratto con Ragusa e si trasferisce a Reggio Calabria, in serie A1. In riva allo Stretto Tyrone colleziona ancora buoni numeri (17 gare disputate, 47% da due punti, 69% dalla lunetta, 90 rimbalzi totali e 143 punti realizzati) e nella stagione 2001/2002 riceve la chiamata da Fabriano, sempre nella massima serie. Queste le statistiche collezionate con i cartai: 33 gare giocate, 50% da due punti, 47% dalla lunetta, 244 rimbalzi totali e 329 punti realizzati. Nel luglio del 2002 Washington partecipa con i Los Angeles Clippers alla Southern California Summer Pro League di Long Beach, mentre all’inizio del campionato 2002/2003 è nelle fila del Crvena Zvezda Beograd, società con la quale rimane legato fino a novembre. Tesserato a dicembre dai Columbus Riverdragons, nella NBDL, Washington trascorre la stagione appena conclusa con i colori del Galatasaray Istanbul, in Turchia, segnalandosi con le seguenti cifre: 24 partite disputate, 10 punti di media ad incontro e oltre 7 rimbalzi catturati mediamente a partita. Dotato di notevole corporatura e con fisico atletico, Tyrone Washington è forse uno dei pochi centri vecchia maniera in circolazione, braccia lunghe, dominante a rimbalzo, ottimo nel pick and roll e pericoloso in mezzo gancio. Predilige il gioco offensivo e i suoi movimenti migliori sono tutti nel pitturato, ma in difesa è una presenza e sa stoppare. Discreto passatore e bravo ad aprire il contropiede, può inoltre diventare un prezioso terminale sotto canestro. Raggiunto telefonicamente, Tyrone Washington ha dichiarato: “Sono pronto a ritornare in Italia da protagonista e felice di ritrovare Darryl Wilson come compagno di squadra. Anche qualche stagione addietro avevo ricevuto da Scafati una proposta, ma le nostre strade non si sono poi incrociate. Mi hanno detto che ci sono i presupposti per poter fare bene ed è anche per vincere che ho accettato l’offerta dell’EuroRida”.

Fonte: Isola Basket


© RIPRODUZIONE RISERVATA